Un dovere morale Una lotta costante
Mondo Latino
Indice

pasillo


"Pasillos" panamensiBaile y canción mestiza contradictoria, tan agitada y alegre como melancónica. Ritmo proveniente del valzer europeo (tiempo musical ternario, es decir, ¾) al cual los compositores le han dado un aire propio panameño. Es diferente en los distintos países, los ecuatorianos y colombianos le han dado una forma y un estilo propios, notoriamente diferente al "pasillo" panameño.

Fue un baile y canción que aparentemente surgió en la primera mitad del siglo XIX en los territorios que tiempo atrás comprendían la Nueva Granada (Ecuador, Venezuela y Colombia, tiempo en el cual Panamá estaba todavía unida a este último país), como un ritmo de alto linaje en contraposición con los que se escuchaban en los salones de la sociedad de entonces.

Le informazioni, versate dagli antichi viaggiatori che visitarono la regione e gli antecedenti raccolti per musicologi nelle sue investigazioni, sono d'accordo in ignorare l'esistenza del pasillo tra i ritmi creoli e nativi che si ballavano ed ascoltavano nell'epoca coloniale. Sono diverse le versioni sull'origine del nome di pasillo, ma le ripetute coincidenze di concetto a questo rispetto sono quelle che parlano che deriva della maniera di dare piccoli passi, pasillos, i suoi ballerini.

Nei suoi inizi il pasillo era solamente strumentale e la sua esecuzione si basava sui tre strumenti basilari della musica andina: bandola, tiple e chitarra, in Panama il violino e la chitarra. Quindi viene il pasillo con lettera con una produzione abbondante in vari paesi, benché la forma solamente strumentale si continua a coltivare per vari dei più raffinati compositori attuali. Il più famoso dei pasillos Panamensi, Il Sospiro di una Brutta (El suspiro de una fea) di Vicente Gómez Gudiño, è un pasillo con lettera. Ugualmente, agli inizi del secolo XX si amplia la sua strumentazione con “venti e percussione”: flauto, clarinetto, tuba, guaches, chuchos, cucchiai ed ancora altri entrano a fare parte dei gruppi interpreti del pasillo.

La dispersione geografica del pasillo abbraccia l'Ecuador, Colombia, Venezuela (valzer); ci sono anche pasillos in Costa Rica (pasillo guacanasteco) e Panama. In un giornale pubblicato per gli emigranti cubani, negli Stati Uniti, si pubblicò un pasillo nell'anno 1896.

Esiste una marcata differenza tra il pasillo panamense e colombiano con quello ecuadoriano. Il pasillo colombiano ha essenzialmente due modalità: il cadenzato ed il festaiolo, le sue figure sono simili a quelle del Valzer ma più leggero e saltato. Con più di 200 anni di esistenza, il pasillo continua ad essere in paesi come Colombia uno delle arie più diffuse, magari tanto come il bambuco.

Il pasillo panamense è molto simile a quello colombiano ma ha caratteristiche molto utilizzate come quella di mescolare in un stesso corridoio le due modalità. Altre caratteristiche molto utilizzate nel pasillo panamense è il ritmo con un'aria a stile majoranero, dipendendo del gusto che interpretano la chitarra ed inoltre, la sua composizione in 3 parti A, B e C. Ai pasillos da ballo e il pasillo canzone, si sommò un altro, attualmente estinto. Si trattava del pasillo di sfida, nel quale si affrontavano due cantanti che rivaleggiavano con le sue solfe, variaante ancora utilizzata oggi in altre arie musicali dell'interno di Panma.

In quello che corrisponde alla sua analisi musicale, la sua struttura risponde a la forma A-B-A e le sue possibilità; l'introduzione, se si presenta, consta comunemente di 4, 8 o 12 compassi che generalmente sono in tonalità minore. La prima parte del pasillo si presenta anche il tema in tonalità minore (è importante indicare che nel secolo scorso ed agli inizi di questo, si comporsero un buon numero di pasillos in tonalità maggiore). Nella seconda parte si presenta una modulazione a maggiore (nei pasillos antichi si usava come risorsa il cambiamento ritmico nella seconda parte che provocava un apparente cambiamento di tempo). La fine o frasi di fine può presentare un'armonia ritmata che appartiene alla cadenza finale. I pasillos panamensi utilizzano una struttura più sviluppata, con tre e quattro parti.


Estratto e tradotto da
www.geocities.com/SouthBeach/1939/Pasillo.html